L'ANCORA settimanale di informazione [VAI ALLA PRIMA PAGINA]

 

Banditi i concorsi "Terzo Musica" 2005

 
Terzo. Il bel concerto del M° la Rosa, recensito da queste colonne nella passata settimana, oltre a porre il suggello alla stagione concertistica municipale, ha costituito anche l’ultimo atto delle attività 2004 connesse al nome di “Terzo Musica”.
E proprio l’artista che si è esibito nel Santuario della Madonnina, a Terzo (eliminatoria) e ad Acqui (sull’organo Bianchi della Cattedrale) in primavera aveva dato prova del suo magistero, risultando vincitore della prima edizione del “San Guido” che sarà allestito anche nel 2005, unitamente all’ormai tradizionale “Giovani pianisti” di Terzo.
2005: la musica è questa
Fervono i preparativi, dunque, per la II rassegna organistica (sedi a Bubbio e Terzo) e per il XVII Concorso nazionale per giovani pianisti (a Terzo), e per i concerti connessi agli eventi (ad Acqui) che avranno tutti svolgimento a maggio, tra 14 e 15 e poi dal 19 al 22. Sei giorni intensissimi, la cui riuscita però dipende, in gran parte, dal lavoro preparatorio che si sta conducendo in questi giorni.
Sono già disponibili sul sito www.terzomusica.it, e presto lo saranno anche nella versione cartacea (si potranno trovare nei Conservatori e nelle scuole di Musica di tutta Italia; ovviamente si possono richiedere agli indirizzi in calce) i nuovi bandi delle rassegne che hanno come data termine di iscrizione il giorno 30 aprile 2005. In palio, complessivamente, oltre 7000 euro in borse di studio e numerosi concerti.

II concorso “S. Guido” d’Aquesana

Due le sezioni (allievi e diplomati) di questa rassegna, aperta a concorrenti nati a far data dal 1.1.1973.
Per gli studenti che ancora frequentano gli studi di Conservatorio due le prove previste: nella prima l’esecuzione di un programma libero (ma con l’obbligo di un brano frescobaldiano) di 20 minuti; seguirà, per i migliori interpreti, la prova finale (30 minuti, che include almeno una composizione di J.S. Bach). Nella sezione diplomati, anche qui una prima prova eliminatoria di 20 minuti (programma libero con almeno un brano ottocentesco) cui farà seguito un secondo grado di giudizio: libero il repertorio da scegliere (40 minuti massimo), sempre con l’obbligo di un brano bachiano. Sui bandi informatici e cartacei gli schemi fonici dell’Organo Marin 1986 di Bubbio e del Lingiardi 1856 di Terzo. Direttore artistico della manifestazione è il M° Paolo Cravanzola, direttore del Coro “S. Cecilia” del Duomo, docente presso la Scuola Diocesana di Musica Sacra e apprezzato concertista.

Il XVII Concorso nazionale per giovani pianisti di Terzo

Per il pianoforte si comincia dai giovanissimi che frequentano le scuole medie. Per loro una minirassegna che si chiama “Primi passi nella musica”, organizzata con il Laboratorio Musicale Territoriale di Acqui Terme (svolgimento il 14 e 15 maggio). Quatto le sezioni (sez. A: classe I media; B: classe II; C: classe III, D: quattro mani).
Dopo questo “preludio”, dall’evidente carattere non competitivo, dal 20 al 22 maggio entreranno in scena i Giovani Esecutori del Premio “Angelo Tavella” suddivisi in cinque categorie (cat. A per i nati posteriormente all’1.1.1998, B /1.1.1996; C/ 1994; D/ 1991 E/ 1988).
Più consistenti impegni aspettano i partecipanti al Premio Pianistico “Terzo Musica - Valle Bormida”, riservato ai nati dal 1.1. 1980 in poi: come tradizione chi supererà la prova eliminatoria di 15 minuti (Chopin e Liszt) accederà alla finalissima, in cui occorre preparare un programma degno di un recital solistico (45 minuti, autori a scelta, anche contemporanei: tra i brani del Novecento si Assegna il Premio “Viburno”, destinato alla più interessante esecuzione).
È il M° Enrico Pesce, interprete e compositore, nonché docente di Linguaggi Multimediali preso il “Balbo” di Casale, il responsabile della regia artistica di questa manifestazione che ha richiamato, in questi anni, il gotha della didattica europea (in giuria si sono alternati Riccardo Risaliti, Peter Lang, Rudolf Am Bach, Boris Bekhterev, Sergio Marengoni, Roberto Cognazzo, Daniel Rivera, Alessandro Specchi e anche l’acquese direttore d’orchestra Roberto Benzi) e non ha mancato di segnalare giovani di notevoli capacità. (G.Sa)

I concorsi di Terzo Musica Valle Bormida sono organizzati da Comune di Acqui Terme e dal Comune di Terzo e dall’Associazione “Terzo Musica”. Contribuiscono al progetto Regione Piemonte, Provincia di Alessandria, Ministero per i Beni e le Attività Culturali – Dir. Generale dello Spettacolo, Fondazione CRT.
INFO Segreteria Comune di Acqui Terme. Ufficio Cultura. Piazza Levi 12, 15011 Acqui Terme (Al), tel. 0144. 770272 e- mail cultura@comuneacqui.com.
Recapiti telefonici Direttori artistici: M° Enrico Pesce (pianoforte) 347.2731107; M° Paolo Cravanzola (organo) 347.9751345.
Ulteriori precisazioni sul sito www.terzomusica.it.

 

Scrivi alla redazione

L'ANCORA settimanale di informazione [VAI ALLA PRIMA PAGINA]