L'ANCORA settimanale di informazione [VAI ALLA PRIMA PAGINA]

 

Le Terme di Acqui aperte
nel periodo natalizio

 
Acqui Terme. Anche il 2005, conformemente alla tendenza manifestatasi negli ultimi anni, ha costituito un periodo di riscontri importanti e positivi per le Terme di Acqui.
L'attività dell'Azienda, infatti, come ci riferisce il direttore sanitario delle Terme di Acqui, prof. Giovanni Rebora, risulta in sensibile crescita sia come numero di prestazioni erogate che come fatturato, e ciò grazie anche a un sostanziale aumento delle terapie riabilitative e ai trattamenti estetici, oltre che a una continuità positiva degli altri settori.
Sotto il profilo delle innovazioni strutturali, poi, a fine marzo è stato inaugurato il 2º piano dello Stabilimento "Regina".
Un intervento di sopraelevazione che ha permesso di concentrare sotto lo stesso tetto accettazione amministrativa e medica, oltre che di potenziare il reparto della Riabilitazione motoria dotandolo di una grande palestra e di un cospicuo numero di camerini per kinesi, massaggi e terapie fisiche. È in accordo con questo clima generale di innovazioni e di attività dinamica che l'Azienda termale ha deciso di mantenere fruibile al pubblico lo Stabilimento di cure "Nuove Terme" durante tutto il periodo delle feste natalizie; più precisamente, ad iniziare da lunedì 19 dicembre 2005 fino a sabato 7 gennaio 2006, lo Stabilimento di cure "Nuove Terme", sarà aperto dalle 8 alle 12 e dalle 15 alle 17, per chiunque, residente in albergo o viaggiante, voglia effettuare trattamenti terapeutici, convenzionati e non convenzionati, oppure estetici.
Nel dettaglio, per il periodo in oggetto, i clienti termali avranno la possibilità di accedere all'ampia gamma delle prestazioni terapeutiche ed estetiche dello Stabilimento "Nuove Terme", ossia: ai fanghi e ai bagni terapeutici, all'idrochinesiterapia e all'idroginnastica vascolare delle piscine, alla chinesiterapia, ai massaggi, ai trattamenti fisici (laserterapia, magnetoterapia, ultrasuonoterapia, elettroterapia, etc.), ai trattamenti con macchine della palestra riabilitativa, all'idromassaggio in piscina e in vasca a farfalla, all'intera serie delle prestazioni inalatorie (inalazioni, aerosol, humage, nebulizzazioni, oltre a docce e irrigazioni nasali), e, infine, a tutti i trattamenti d'estetica termale abitualmente praticati nelle nostre Terme.
Le nostre Terme non chiuderanno i battenti neppure nel mese di gennaio, anche se per la fangobalneoterapia sarà necessaria una breve pausa tecnica legata alla manutenzione degli impianti che inizierà il 9 gennaio 2006.
Per ulteriori informazioni ci si può rivolgere direttamente allo Stabilimento "Nuove Terme" (centralino telefonico: 0144-324390), con orario feriale: 8.30/12.30 - 14.30/18.30.

 

Scrivi alla redazione

L'ANCORA settimanale di informazione [VAI ALLA PRIMA PAGINA]