L'ANCORA settimanale di informazione [VAI ALLA PRIMA PAGINA]

 

Grazie monsignor Galliano a nome di tutta la città

 
Grazie Monsignor GallianoAcqui Terme. "Grazie monsignor Giovanni Galliano. Il Sindaco e gli amministratori invitano la cittadinanza venerdì 20 ottobre, dalle 18,30 alle 21 circa, al PalaFeste, per un brindisi". Ci riferiamo al testo del manifesto che annuncia i festeggiamenti programmati dall'amministrazione comunale, a nome di tutti gli acquesi, e non solo, poiché, dopo 51 anni il parroco della Cattedrale di Nostra Signora Assunta lascia il suo incarico. Molte associazioni ed istituzioni pubbliche e private, dopo avere tentato di scongiurarlo a rinunciare a cessare nell'incarico, tra questi il sindaco Danilo Rapetti, hanno predisposto iniziative per dimostrare la stima e l'affetto che nutrono per la lunga opera adempiuta da monsignor Galliano, per il suo impegno a favore della città e della diocesi. Un esempio tanto più valido in tempi non facili come quelli appena trascorsi, e per essere sempre stato vicino alla sua Acqui, alla sua Bollente, agli sgaientò.
L'omaggio, ed il festeggiamento dell'amministrazione comunale a monsignor Galliano rappresenta l'interpretazione unanime del sentimento dell'intera popolazione, tutta coinvolta a partecipare al grande festeggiamento in programma nel tardo pomeriggio di venerdì 20 ottobre. Un giorno prima della messa di saluto che, alle 18 di sabato 21 ottobre, il vescovo monsignor Pier Giorgio Micchiardi celebrerà in Cattedrale. Un momento, come affermato su L'Ancora della scorsa settimana, che "non sarà un commiato, ma solo l'apertura di un nuovo capitolo di un'esistenza che ha del miracoloso e non solo per la longevità del protagonista". Monsignor Galliano, infatti, si è dichiarato "disponibile per la comunità per tutto quello che ancora potrò fare".
Il programma, in linea di massima della "giornata omaggio" della cittadinanza al parroco del Duomo, a "Monsignur", come viene chiamato in dialetto dagli acquesi, inizierà alle 18,30.
Ad attendere monsignor Galliano in piazza Maggiorino Ferraris, all'ingresso del PalaFeste, ci sarà il Corpo bandistico acquese.
Quindi prenderanno il via le iniziative programmate, che comprendono la possibilità di partecipare ad un grande buffet preparato dalla Scuola alberghiera, con la collaborazione della Pro-Loco Acqui Terme, un brindisi che continuerà sin verso le 21. Sono previsti durante la serata, oltre al cin-cin, momenti messi a disposizione delle associazioni per attribuire l'omaggio a Monsignor Galliano, ma è anche prevista la proiezione di fotografie che illustrano i 51 anni di attività del parroco del Duomo. La manifestazione terminerà con tre brani interpretati dalla Corale Città di Acqui Terme.
"Nel 'grazie monsignor Galliano' con l'invito alla cittadinanza, c'è il ringraziamento e la riconoscenza che la popolazione esprime per il suo straordinario apostolato e la certezza di una nuova fase in cui continuerà ad essere vicino agli acquesi, come lo stesso Monsignor Galliano potrebbe anticipare agli ospiti della manifestazione in programma al PalaFeste", ha sottolineato il sindaco Rapetti.

Per la cattedrale prossimo parroco mons. Paolino Siri

A mons. Giovanni Galliano subentrerà nella cura della parrocchia del Duomo, mons. Paolino Siri.
A dar l'annuncio è il Vescovo Pier Giorgio Micchiardi che ha fissato la data del subentro, domenica 22 ottobre.

"Sabato 21 ottobre mons. Giovanni Galliano terminerà l'ufficio di parroco della Cattedrale. Non posso non ricordare tale evento (la parrocchia della Cattedrale è anche la parrocchia del Vescovo) con animo riconoscente nei confronti di un prete, mons. Galliano, che per tanti anni vi ha svolto con entusiasmo, con zelo e con capacità, il ministero sacerdotale. A lui l'augurio di continuare ancora a lungo ad esserci vicino con il suo sapiente consiglio, con la sua presenza e con la sua preghiera.
Il 22 ottobre gli subentrerà, nella cura pastorale della parrocchia, mons. Paolino Siri, che continuerà ad esercitare l'ufficio di Vicario generale. A lui, che ringrazio di cuore per aver accettato d'addossarsi un'ulteriore responsabilità, l'augurio di un fecondo apostolato." + Pier Giorgio Micchiardi Vescovo

SPAZIO APERTO
in omaggio a mons. Galliano

L'Ancora dedica, per rendere omaggio a monsignor Galliano, uno spazio aperto in cui chi vorrà potrà portare la propria testimonianza.

 

Scrivi alla redazione

L'ANCORA settimanale di informazione [VAI ALLA PRIMA PAGINA]