L'ANCORA settimanale di informazione [VAI ALLA PRIMA PAGINA]

 

Le testimonianze di cordoglio a mons. Giovanni Galliano

 
Queste le testimonianze di cordoglio per la morte di monsignor Giovanni Galliano pervenute a S.E. Monsignor Pier Giorgio Micchiardi:
Sommo Pontefice informato pia scomparsa reverendo Monsignor Giovanni Galliano arciprete emerito cattedrale di Acqui et protonotario apostolico soprannumerario esprime sentite condoglianze at vostra Eccellenza confratelli familiari amici et quanti piangono sua morte (.) Nell'eventuale fervida preghiera di suffragio per meritato riposo eterno stimato ministro di Dio et generoso servitore della Chiesa sua Santità affida at materna intercessione Madonna delle Grazie sua anima eletta mentre nella luce della risurrezione di Cristo invia at vostra eccellenza clero religiosi et fedeli tutti confortatrice benedizione apostolica.
Cardinale Tarcisio Bertone Segretario di Stato di Sua Santità

Card. Angelo Sodano Decano del Collegio Cardinalizio

Apprendo la triste notizia del sereno ritorno alla Casa del Padre del Rev.mo Mons. Giovanni Galliano, Protonotario Apostolico e per decenni Arciprete dell'insigne Chiesa Cattedrale di Acqui Terme. Mi unisco al dolore suo, dell'intera diocesi acquese, della città, dei familiari e delle innumerevoli persone che Monsignore ha avvicinato al Signore per mezzo del fecondo ministero sacerdotale. Le mie espressioni di partecipazione cordiale e fraterna, pertanto, vogliono anche essere un rendimento di grazie a Dio per tutto il bene che egli ha compiuto in favore della Chiesa diocesana ed universale e di cui anch'io rendo personale e commossa testimonianza. Nella s.messa, chiederò a Cristo Risorto il premio dei giusti per chi ci ha lasciato dopo una vita così operosa implorando per la cara diocesi di Acqui la grazia di seguire i suoi generosi esempi di dedizione e zelo per l'autentico progresso spirituale di tutti e di ciascuno. A lei, Eccellenza, come pure a coloro che saranno presenti alla celebrazione esequiale, il mio rinnovato e fraterno saluto.

P. Luigi Marsero Superiore Provinciale oblati di San Giuseppe

Appresa dolorosa notizia scomparsa Monsignor Giovanni Galliano a nome degli oblati di San Giuseppe della Provincia San Giuseppe Marello esprimo a lei, familiari e a quanti lo hanno conosciuto e amato vicinanza umana e spirituale accompagnata da sicura e affettuosa preghiera di suffragio. La notizia della scomparsa di Monsignor Galliano ha subito raggiunto gli Oblati di San Giuseppe sparsi nel mondo e in tutti ha destato sofferenza per la perdita di un sacerdote amico e affezionato alla Congregazione. Il legame della nostra famiglia religiosa a Monsignor Galliano è stato e rimarrà indelebile per il suo vivo e sincero affetto a noi Oblati e per aver diffuso con gli iscritti la conoscenza e la devozione di San Giuseppe Marello Vescovo di Acqui e nostro fondatore. Uniti alla sua preghiera ringraziamo il Signore per avere donato alla diocesi e non soltanto un sacerdote innamorato della Chiesa un sicuro maestro e un testimone coraggioso.

Mons. Paolo Sardi

Le sono grato per la tempestiva comunicazione della pia morte di Monsignor Giovanni Galliano, Arciprete emerito della Cattedrale e Protonotario Apostolico di Sua Santità. Pur preparato al triste evento dalle notizie pervenutemi in precedenza circa la declinante salute del carissimo Monsignore, sono stato tuttavia intimamente colpito dall'annunzio dell'avvenuto decesso. Conoscevo Mons. Galliano fin dall'iniziale mia permanenza in Seminario, quando egli era Segretario dell'allora Vescovo di Acqui, S.E. Mons. Dell'Omo, ed ho avuto modo di apprezzarne via via la multiforme personalità, che veniva rivelandosi sempre meglio, col passare degli anni, nell'instancabile dedizione a sempre nuove iniziative di apostolato. Non c'è cittadino acquese che non abbia conosciuto e stimato il Can. Galliano, della cui carità tantissime famiglie nella città e nella diocesi hanno potuto avvalersi. Purtroppo gli impegni incalzanti dell'ufficio mi impediscono di essere presente ai funerali, per condividere con innumerevoli altre persone il dolore per la scomparsa di un sacerdote e di un cittadino che si è speso senza risparmio di energie per la Chiesa e per la comunità acquese. Sarò grato a Vostra Eccellenza se vorrà unire il mio nome a quello di altri amici del compianto defunto, che non potranno rendergli quest'ultimo omaggio. Sarò comunque presente spiritualmente alle onoranze funebri, per unire la mia preghiera a quella di Vostra Eccellenza, del Capitolo, del clero, dei religiosi e dei fedeli, implorando dal Signore il premio eterno per questo suo servo generoso, che tanto ha fatto per la causa di Dio e dell'uomo. Accolga, Eccellenza, l'espressione del mio deferente ossequio.

Don Pietro Principe

Con profonda emozione apprendo la notizia della pia dipartita del venerato monsignor Giovanni Galliano. Poiché con mio grande dolore sono costretto a non poter partecipare al Sacro Rito - al quale avrei sommamente desiderato essere presente - esprimo a lei e a tutto il Clero la mia profonda mestizia per la scomparsa di un così fedele e grande servitore della Chiesa, il quale ha saputo ricoprire delicati e importanti incarichi nella diocesi di Acqui, rivelandosi sempre, nel suo ministero sacerdotale, autentico testimone del Vangelo.
Vorrei oggi ricordare le sue doti di fede profonda e di ampia cultura, conoscitore della storia e delle vicende degli uomini, confidente di molti sacerdoti; oratore insuperabile molto ricercato e scrittore. Nella sua lunga missione pastorale e nella sua diuturna attività - in special modo come stretto collaboratore dei numerosi Vescovi succedutesi sulla cattedra di San Guido - egli ha lasciato una indelebile impronta come parroco della Cattedrale, e si è rilevato appassionato tessitore di rapporti di pace soprattutto durante il periodo dell'ultima guerra con passi significativi e l'offerta della sua stessa persona per la salvezza della vita di molti cittadini.
Ha praticato una paziente, generosa carità cristiana verso tutti con un vivo "sensus Ecclesiae" ed altrettanto uno spiccato "sensus hominis": perché tali cardini sono stati ispettori della sua saggia e intensa attività pastorale.
È doveroso rendere grazie al Signore per il gran bene che egli ha saputo operare in tutti anni di feconda e instancabile opera apostolica; ed è doveroso elevare fervide preghiere perché la misericordiosa bontà divina lo accolga con la Vergine Assunta - di cui fu devotissimo - tra i suoi prediletti servi buoni e fedeli nella patria comune del Paradiso.

Francesco Paolo Castaldo Prefetto di Alessandria

Nel grave lutto che così profondamente colpisce la diocesi acquese per la scomparsa di Monsignor Giovanni Galliano anche at nome personale Prefettura desidero far pervenire con sincero affetto sentimenti sentito cordoglio nel ricordo di una grande figura di alto prelato che ha saputo circondarsi dall'affetto della gente acquese e di tutti coloro che gli sono stati vicino. Con stima ed devozione.

Suor Paola Barenco - Vicaria generale

Con Suor Maria Giuseppina (che è appena uscita da un piccolo infarto) e le Consorelle della Pora di Genova, siamo vicine a Lei e al Presbiterio della diocesi di Acqui per la morte di Mons. Galliano. Ne abbiamo un ricordo di un sacerdote molto attivo e zelante nel comunicare le "cose di Dio". Con tanta gratitudine e sentendoci "figlie adottive" della sua chiesa particolare, assicuriamo la nostra preghiera affinché il Signore mandi sacerdoti alla cara diocesi di Acqui. Nel Signore.

Giancarlo Gallegaro past governatore del movimento Serra Club Acqu

Mons. Galliano è tornato alla Casa del Padre a contemplare il volto del Signore che ha sempre cercato per tutta la vita. È una grande perdita per diocesi intera la sua esperienza umana, la sua vivace intelligenza unita ad una cultura non comune, la sua gioiosa partecipazione ad ogni evento, la sua vicinanza con una buona parola per tutti. Voglia gradire Monsignore le condoglianze umane mie personali, della mia famiglia e del movimento Serra Club Acqui.

Carlo Massimiliano Olivieri sindaco di Carpeneto

Il Sindaco, l'Amministrazione Comunale e la popolazione di Carpeneto partecipano al dolore per la scomparsa di Mons. Giovanni Galliano per anni guida e sostegno della vita religiosa della nostra diocesi.

Opera Madonnina del Grappa

Uniti preghiera suffragio per Mons. Galliano amico Opera Padre Mauri et sostenitore movimento vedovile "Speranza e Vita".

Curia Generale degli Oblati di San Giuseppe

Oblati di San Giuseppe partecipano al lutto per morte Mons. Galliano et pregano per riposo eterno del devoto scrittore di San Giuseppe Marello.

Lorenzo Ivaldi priore della Confraternita di Santa Caterina

La Confraternita di Santa Caterina le porge le più sentite condoglianze per l'improvvisa scomparsa di Monsignor Galliano.

Luigi Scovazzi sindaco di Quaranti

Credo sia giusto e doveroso dire un grosso grazie a Mons. Galliano per tutto quello che ha fatto per Acqui e i Comuni dell'acquese. Ha lasciato un segno indelebile, a cominciare dal periodo della guerra 40/45 aiutando tante persone a salvarsi, (anche a rischio della sua vita). Come Sindaco ed ex Presidente sezione Coltivatori Diretti di Quaranti mi ricordo alle feste del ringraziamento che si svolgevano nei nostri paesi della Valle Belbo, in particolar modo a Bruno d'Asti, era sempre presente. Le sue omelie toccavano i cuori di tutti. Un grazie personale lo devo fare per l'inaugurazione e benedizione nel marzo 2006 a Quaranti del "Monumento alla vite" che per noi è vita, dicendo delle parole indimenticabili. Nella sua mente c'era la storia di tutte le parrocchie e dei sacerdoti della nostra diocesi, e ha pure scritto dei libri a proposito. Non lo dimenticheremo mai. Grazie Mons. Galliano per tutto quello che ha fatto.

Comune di Morsasco

L'Amministrazione Comunale partecipa commossa al dolore per la scomparsa di monsignor Giovanni Galliano, esempio di vita cristiana e sempre attento ai bisogni della comunità.

Partecipazioni

Associazione Arma Aeronautica Cooperativa Aviatori Acquesi - Circolo Aeronautico Acqui Terme. I soci ed i loro familiari partecipano al lutto della città di Acqui Terme e della comunità religiosa per la scomparsa dell'emerita figura di Mons. Giovanni Galliano.

Letizia Romiti e gli Amici dell'Organo di Alessandria partecipano al dolore dei familiari e di tutta la cittadinanza per la scomparsa di mons. Giovanni Galliano di cui ricordano l'entusiasmo e l'impegno anche come promotore culturale.

I Cavalieri di San Guido D'Acquosana addolorati per la perdita del loro confratello e cappellano dell'Associazione Mons. Giovanni Galliano, si uniscono al lutto e al dolore dei familiari e della intera comunità diocesana.

Il Presidente ed i Consiglieri dell'Istituto Nazionale Tributaristi con profonda commozione e grande tristezza vogliono porgere un estremo saluto alla loro guida morale e spirituale
Mons. Giovanni Galliano
che ha saputo infondere nel cuore, di coloro che hanno avuto il privilegio di conoscerlo, sentimenti di grande umanità, bontà e serenità.
Un buon Maestro che ci mancherà, ma che potremo onorare e ricordare ogni giorno attraverso l'applicazione dei Suoi principi di vita e contribuendo a sostenere le tante opere di carità ed iniziative a cui era dedito.

Il Consiglio Direttivo e tutti gli iscritti Unitre di Acqui Terme sono addolorati per la scomparsa del loro amatissimo Presidente Mons. Galliano Giovanni, il quale dal cielo continuerà ad essere la loro guida spirituale.

Il Comitato Provinciale A.N.P.I. Associazione Nazionale Partigiani d'Italia, partecipa al grave lutto per la scomparsa di Monsignor Giovanni Galliano.
Ricorda in lui il Sacerdote ed il Pastore, padre, fratello e guida per decine di giovani che risalirono i nostri monti in quei duri, terribili e tragici mesi della Resistenza, ma anche tenace difensore dei più deboli, portatore e garante dei valori universali di libertà, democrazia, giustizia sociale e pace.
Esprime il profondo cordoglio ai familiari, alla Comunità Religiosa e alla cittadinanza tutta di Acqui Terme.
Il Comitato Provinciale A.N.P.I. di Alessandria

Gli amici di Comunione e Liberazione ricordano con affetto monsignor Giovanni Galliano, grande sacerdote, appassionato sostenitore di tutto quello che è bene per la Chiesa.

L'associazione no profit LineaCutura, di Acqui Terme, nella persona del Presidente Massimo Garbarino, della Vicepresidente Vicaria Benita Pivotto Riscossa, del Consiglio Direttivo, e dell'assemblea dei soci, si unisce a tutti coloro che hanno voluto bene e stimato l'indimenticabile 'Don Galliano', ed esprime le più sincere et unanimi condoglianze.

 

Scrivi alla redazione

L'ANCORA settimanale di informazione [VAI ALLA PRIMA PAGINA]